READING

BENEDETTA BRUZZICHES: “E’ la sua stori...

BENEDETTA BRUZZICHES: “E’ la sua storia a rendere bella una borsa.”


Benedetta Bruzziches nasce 27 anni fa a Caprarola, piccolo comune in provincia di Viterbo. La sua vera storia ha però inizio nell’Ottobre 2008, quando viene assunta da Romeo Gigli a Milano, dove viveva. Benedetta si trovava a Bologna alla fiera “Lineapelle”; per caso conosce in ascensore Mr. Vimal, imprenditore indiano, leader nella produzione per gli intrecci in pelle. Dopo una chiacchierata decide di fare un salto nel buio e di seguirlo: a 24 anni è già direttrice creativa in un’azienda a Chennai e da lì capisce che tutto è possibile, tanto da arrivare a creare una propria linea di borse. Tra i padiglioni delle fiere più importanti di Milano e Parigi arrivano i primi ordini. Benedetta, mezza stilista e mezza imprenditrice, non fa tutto da sola: insieme a lei ci sono i tre fratelli minori e la mamma a controllare clienti e finanze. Le borse della Bruzziches nascono da un’evocazione, da uno spunto che si trasforma in una sensazione, che a sua volta prende forma e diventa materiale. Le borse vengono create in collaborazione con diversi artigiani a seconda del modello, una commistione di diverse mani che stravolgono, in base a nuove idee, i processi produttivi. Le borse di Benedetta parlano di emozioni, di amori perduti e ritrovati, di speranze e di energie positive. La collezione per la P/E 2013 si chiama    “L’ARTE DELLA GIOIA”: la gioia per le piccole cose, la gioia per le emozioni semplici, la gioia di uno sguardo, di un sorriso contagioso. La gioia di un amore, di una bellezza che lascia senza parole. La designer di Viterbo può ritenersi più che soddisfatta: le sue realizzazioni sono vendute nei negozi più glamour del mondo, da New York a Parigi, dal Giappone a Milano.  Ogni borsa ha un nome, una personalità, un carattere. Sono tutte Made in Italy e rappresentano il fondamentale compagno di viaggio per Benedetta. “D’altra parte a cosa servirebbero le borse se non a contenere storie? E se vi incontro con una mia borsa, non me ne vogliate se la apro e cerco dentro, non vi rubo nulla, sono solo alla ricerca di altre storie!

www.benedettabruzziches.com


Eleonora Ieva

Fiorentina trapiantata prima a Milano e poi catapultata in Riviera, con la passione per la moda, l’arte e il Bloody Mary. Sono in continuo updating, soprattutto per quanto riguarda le novità in fatto di stile.


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *