Stella Jean FW 2013/14


18-21 Giugno 2013, quattro giorni di Pitti Immagine Uomo 84 a Firenze.
Noi di Organiconcrete, tra piscine e open bar, abbiamo anche lavorato per voi.
Per la S/S 2014 ancora camouflage e sprazzi di fluo, insieme a camicie dalle fantasie hawaiane, giacche leggere e sneakers sempre più particolari che lasciano intravedere calzini altrettanto bizzarri.

Uno dei personaggi chiave di questa edizione è sicuramente la giovane stilista romana di origini haitiane Stella Jean. Vincitrice in passato di “AltaRoma” e “Who’s on next?”, è stato uno dei nomi del programma Pitti Italics, iniziativa con cui Pitti Immagine supporta le nuove generazioni di fashion designer in Italia, ma che possiedono già un grande appeal internazionale.
Lo stile di Stella Jean è un vero e proprio métissage, un incontro tra più culture che evoca un mood raffinato, rintracciabile nella “Wax and Stripes Philosophy” della stilista, un punto di bilanciamento tra culture agli antipodi tra di loro. Il “Wax” rappresenta infatti le radici materne, la realtà dell’Africa occidentale; le “Stripes” si riferiscono alle origini torinesi del padre e, in particolare, all’alta sartorialità tipicamente italiana.

La F/W 2013-2014 Collection è un percorso esplorativo attraverso i continenti, un itinerario privo di convenzioni che dalla tradizione dei tagli europei passa attraverso pesanti jacquard delle Ande, lunghi cappotti stampa Navaho in eco pelliccia e tocca foulards dai colori energici e cappelli in stile britannico, per arrivare infine a tagli asimmetrici della camicie e dei caban mongoli. Un magico incontro tra diverse civiltà che, nonostante l’accostamento, rimangono incontaminate dando vita ad un perfetto equilibrio cromatico che si sposa con l’apice del bon ton.
Stella Jean propone così una totale apertura della moda, una creatività trasversale evidente nello stile senza tempo e senza barriere culturali delle sue creazioni.


Eleonora Ieva

Fiorentina trapiantata prima a Milano e poi catapultata in Riviera, con la passione per la moda, l’arte e il Bloody Mary. Sono in continuo updating, soprattutto per quanto riguarda le novità in fatto di stile.


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *