Sunday cooking: Pot pies


Pot pies
Per 4 persone

  • 320 gr di petto di pollo
  • 400 gr di cavolfiore lessato*
  • 140 gr di panna acida
  • 6 cucchiai di brodo vegetale (fatto con sedano, carota, cipolla rossa e curry in polvere)
  • olio evo
  • sale
  • pepe nero
  • 4 dischi di pasta sfoglia dello stesso diametro delle ciotoline
  • 1 uovo per spennellare

Procedimento
Ridurre il petto di pollo a cubetti e rosolarlo in padella con poco olio su fiamma vivace aggiustando di sale e pepe.
Unire la panna acida al brodo caldo, salare e mescolare bene il composto.
Preriscaldare il forno a 180°.
In una ciotola unire i bocconcini di petto di pollo, il cavolfiore e il composto a base di panna e brodo. Distribuire il composto in quattro cocotte monoporzione. Con i dischi di pasta sfoglia sigillare la superficie delle cocotte e spennellare la sfoglia con l’uovo sbattuto.
Cuocere in forno caldo per 35 minuti circa o finchè la superficie sarà ben dorata.
Sfornare e servire.
*provata e molto convincente anche la versione con gli champignons ripassati in padella(per fargli perdere la loro acqua di vegetazione) con poco olio, uno spicchio di aglio, sale e pepe e poi utilizzati nella ricetta come il cavolfiore.


Sara Milletti

Sara Milletti, conosciuta nel mio blog "L'appetito vien leggendo" come sarettam. 26 anni ormai compiuti, un lavoro fisso e una, anzi due passioni con le quali ricaricarsi dopo le ore trascorse in ufficio. Da quasi due anni la mia cucina e la reflex sono i miei compagni più fedeli ed affezionati.


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *