READING

Parole che non sono innocue: io ci sarò…

Parole che non sono innocue: io ci sarò…


E allora l’amore, forse, è qualcosa che ha a che fare con il coraggio, non con la paura, con il superare quello che non credevi avresti potuto mai superare, quello su cui non saresti mai passato sopra.
L’amore, più che una cosa semplice, è una cosa strana, e come tutte le cose strane non te lo puoi spiegare, non c’è un perchè.
Così non posso prometterti grandi cose.
Non posso prometterti, ogni giorno, la parte migliore di me, non posso prometterti, sempre, il sole, perchè di sicuro ci sarà anche qualche nuvola.
Non posso prometterti continui sorrisi e lo stesso entusiamosmo e solo discese.
Ma ti prometto il mio impegno, ti prometto la passione  e la compresione; ti prometto il tempo, quello che ti darò e anche quello in cui non ci sarai, ma sarà come se fossi comunque con me.
Allora non servono tante parole, allora a volte non c’è proprio nulla da dire, perchè di tutto quello che avresti voluto dire non ti importa più.
E non vuoi più fare passi in avanti, non vuoi più macinare chilometri, vuoi solo stare fermo.
Allora, forse, conta solo che non c’è niente che io voglia fare o vedere o conoscere senza di te, non c’è un posto dove voglia stare, se non quello in cui ci sei anche tu.

 

“Ti sto dando la mia vita, la mia patente, le mie vecchie pagelle, perché mi assomigli più di quanto io non ricordi di essermi assomigliata. Perché sono stufa di odiarmi e di compiacermi e di raccontarmi vecchie storie che non sono mai state vere. Sono stufa di essere sempre io, io, io per prima.”

 


Alice Innocenti

Alice Innocenti, ventun anni, amante delle parole. Di ogni tipo di parola. "Nella vita vera non posso cancellare, tornare indietro, ripensare a quello che ho detto, correggerlo. Allora scrivo. Per prendermi la rivincita sulle parole. Per raccontare come sarebbe andata se avessi scelto quelle giuste".


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *